Stampa

ANNULLATO INCONTRO DIOCESANO DI SPIRITUALITA' E PREGHIERA DELLE FAMIGLIE

Carissimi,
                In ragione dell’ordinanza emanata dal Presidente della Regione Liguria, di concerto con il Governo, e della disposizione dei Vescovi Liguri è stato ANNULLATO L'INCONTRO DIOCESANO DI SPIRITUALITA' E PREGHIERA DELLE FAMIGLIE   in programma per il 1 marzo 2020 presso il Seminario.

Stampa

Il week end Famiglia

locandina WE Famiglia V0

LOCANDINA PDF

 

Peagna – Ceriale (SV)  14 – 16 febbraio 2020

Che cosa è il week end Famiglia

In un tempo in cui la famiglia è schiacciata da ingranaggi che le tolgono tempo e risorse, il week end famiglia offre la possibilità di passare delle ore insieme, lontani da impegni e distrazioni, immersi in attività da svolgere in famiglia, con un linguaggio e un approccio adatto a tutte le età, per riscoprire il valore e la qualità del tempo passato insieme.

È un’occasione preziosa per sperimentare concretamente il dialogo e l’apertura in famiglia su temi che la quotidianità ci impedisce di affrontare, per assaporare momenti e ricordi di serenità e allegria.

Incontro Matrimoniale propone un week end dedicato a tutta la famiglia: anche nella società attuale esistono opportunità di cambiamenti positivi, un Week End «formato famiglia» per trovare un clima grazie al quale ogni membro può esprimersi e condividere serenamente i suoi desideri e le sue idee e per aiutare genitori e figli a migliorare le relazioni e il modo di vivere insieme.

A chi è rivolto?

È un’esperienza che viene proposta alle famiglie con figli conviventi, a partire dall’età di sette anni (perché bisogna sapere almeno leggere e scrivere) fino a circa 25 anni, che intendono migliorare i loro rapporti nella vita di ogni giorno.

Come si svolge?

Il gruppo animatore, composto da due famiglie con i loro figli e un sacerdote o religioso/a condivide la propria esperienza di vita in famiglia, raccontano la propria storia, le proprie difficoltà e gioie.

Informazioni generali

Il fine settimana viene organizzato in strutture adatte ad accogliere un gruppo di famiglie (in genere da 8 a 14, ma dipende da quanto sono numerose). Inizia il venerdì sera dopo cena (alle 20:30) e si conclude la domenica intorno alle 17:30 con la celebrazione della messa. Non è un Week End residenziale, la sera si torna a casa per la notte. I pranzi del sabato e della domenica sono al sacco. Per la cena e la serata del sabato, invece, i dettagli vengono illustrati al momento

Info Line +39 349 7147017

 

Stampa

servizio di accoglienza per i fedeli separati

accoglienza separati

Si apre in Curia l’Ufficio per l'accoglienza pastorale dei Separati.

E' UN SERVIZIO DI ACCOGLIENZA E DI ASCOLTO RIVOLTO AI SEPARATI, DIVORZIATI, RISPOSATI CHE DESIDERINO FARE LUCE SULLA PROPRIA SITUAZIONE IN ORDINE AD UN PERCORSO DI FEDE CRISTIANA

-.-.-.-.-

NON E' UN'ATTIVITA' LEGALE

NON E' UNA DIREZIONE SPIRITUALE

NON E' ASSISTENZA PSICOLOGICA

MA UN OCCASIONE DI INCONTRO PER VEDERE QUALE CAMMINO INTRAPRENDERE

-.-.-.-.-

 Presso 

Curia Arcivescovile di Genova

UFFICIO FAMIGLIA

p.zza  Matteotti, 4

lunedì 14.30 -16.30

mercoledì 9 -12

previo appuntamento al numero 338.1195866

-.-.-.-.-

Papa Francesco, sensibile ai problemi pastorali, suggerisce alle persone separate di non andare direttamente al Tribunale, ma di iniziare anche un’attività squisitamente pastorale dove vi sia una persona, indubbiamente qualificata, che possa aiutare a fare discernimento e capire quale strada percorrere.

"Sarà pertanto necessario mettere a disposizione delle persone separate un servizio di informazione, di consiglio e di mediazione legato alla pastorale familiare che potrà pure accogliere le persone in vista dell’indagine preliminare al processo matrimoniale"

(Amoris Laetitia, 244)

 

“Dato che in ogni diocesi esiste già un ufficio specifico per la pastorale familiare, è presso questo ufficio che bisogna realizzare il progetto di Papa Francesco: a Genova si apre quindi l’ufficio “dell’accoglienza pastorale per i separati” che si troverà esattamente in Curia presso l’ufficio pastorale della famiglia”.

Mons. Paolo Rigon -  Vicario Giudiziale
estratto dalla Relazione in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario 2019

“Non c’è davvero niente di prezioso che possa durare?”. Questa è la domanda. Sembra che nessuna cosa bella, nessuna cosa preziosa duri. “Ma non c’è davvero qualcosa di prezioso che possa durare? Neanche l’amore?”. E c’è la tentazione che quel “per tutta la vita” che voi direte l’uno all’altro, si trasformi e, col tempo, muoia. Se l’amore non si fa crescere con l’amore, dura poco. Quel “per tutta la vita” è un impegno da far crescere l’amore, perché nell’amore non c’è il provvisorio. Se no si chiama entusiasmo, si chiama, non so, incantamento, ma l’amore amore è definitivo, è un “io e tu”. Come si dice da noi, è “la metà dell’arancia”: tu sei la mia metà arancia, io sono la tua metà arancia. L’amore è così: tutto e per tutta la vita. E’ facile rimanere prigionieri della cultura dell’effimero, e questa cultura aggredisce le radici stesse dei nostri processi di maturazione, della nostra crescita nella speranza e nell’amore. Come possiamo sperimentare, in questa cultura dell’effimero, ciò che veramente dura? Questa è una domanda forte: come possiamo sperimentare, in questa cultura dell’effimero, ciò che veramente dura?

 leggi tutto

VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE IN IRLANDA PER IL IX INCONTRO MONDIALE DELLE FAMIGLIE
(25-26 AGOSTO 2018)

VISITA ALLA CATTEDRALE

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO

Procattedrale di Santa Maria (Dublino)
Sabato, 25 agosto 2018

Per condividere: articoli, lettere, ...

La Bussola della Famiglia

bussola della fam

Forum Ligure Ass. Familiari

Centro di Aiuto alla Vita

Coppia in crisi? Retrouvaille!